giovedì jazz lavatoio

Jazz… A Way of life.

Il jazz e l’amore sono le cose più difficili da descrivere razionalmente.
(Mel Tormé).

Il Solstizio sta per spalancare le porte dell’estate 2021 e il giardino del Lavatoio da Giovedì prossimo tornerà ad accogliervi assieme alla vostra, da sempre amatissima, Rassegna Jazz.

Abbiamo lavorato (molto) intensamente per comporre il calendario di questa estate: i tempi stretti dopo la riapertura, le regole che cambiavano giorno dopo giorno.
Come sempre l’abbiamo fatto con tutto il cuore perché mai come ora sappiamo quanto sia importante per tutti creare un’occasione di condivisione, leggerezza e libertà.

E’ per questo che anche quest’anno non vediamo l’ora di avervi qui, assieme alle band “storiche” che in questi anni si sono succedute al Lavatoio.

Seduti in questo magico giardino e vedervi tornare a sorridere rapiti dall’emozione di un ricordo che solo una semplice melodia può suscitare.

Perché la musica, si sa, è una forma di comunicazione che va oltre alle parole.

Ecco il calendario 2021

tuttacolpadipaz

Chi meglio di loro per battezzare la stagione? Un viaggio tra Radiohead, Coldplay, Oasis, Verve e tutto il BritPop anni ’90.

Un’altra perla del territorio per il Lavatoio Bistrot. Un’esperienza che parte dal Jazz e arriva al Cantautorato italiano.

taxi moon

Proposte musicali per un viaggio sonoro nel tempo, nello spazio e nei generi. Dallo swing al pop con qualche incursione blues per scandire, sottolineare e accompagnare pensieri, parole ed emozioni. Alla voce Elena Pozzi e alla chitarra Enea Bollini.

laura benvenuti

Un viaggio tra la musica d’autore italiana e internazionale dal sapore jazz. Un incontro tra stili dalle sonorità calde e avvolgenti. Alla voce Laura benvenuti e al piano Andrea Bolognesi.

giada clarissa cambioli

L’amore per l’espressione delle profondità dell’essere umano, attraverso la Musica e il Canto. Dal jazz ai cantautori, a spasso nel cuore.

08/07: Riviera guitar

Un progetto nato dall’idea di un trio di chitarristi originario della riviera romagnola. Un viaggio nella musica in ogni suo aspetto: dal Jazz allo Swing, dal Country alla musica Latina.

Un concerto divertente e scanzonato di brani divenuti famosi grazie alla radio e al cinema degli anni ’40 e ’50, con chiare influenze dello swing d’oltreoceano. Tango, mambo e fox-trot rifioriscono in una serata che omaggia gli anni d’oro della radio. Alla voce Liana Mussoni e al pianoforte Fabrizio Flisi.

Una proposta musicale raffinata ed elegante che tocca svariati generi (swing, bossa, soul) con arrangiamenti spesso insoliti ma al tempo stesso moderni e frizzanti.  Alla voce Laura Gambi e alla chitarra Luca Arniani.

29/07: mamalisa mood duo

Una serata all’insegna dei colori e del sound della bossanova. Tra magiche ballad e ritmi andanti faremo un viaggio nel meraviglioso Brasile.

5/08: Irenì orchestra

Un racconto sonoro fatto con le voci degli archi, di una fisarmonica e di un ukulele. Un film in esperanto, suonato da un trio che vuole essere un’orchestra.

19/08: Maria Pia Gobbi & Gabriele Zanchini

Mariapia Gobbi & Gabriele Zanchini plays Duke Ellington – Il duo acustico piano e voce presenta L’ album di recente uscita “ In my Ellington mood” , omaggio al genio compositivo di Duke Ellington

26/08: Manuela Evelyn Prioli & Simone Migani's jazz & soul duet

Un viaggio musicale ricco di interplay che rende omaggio alle più belle atmosfere musicali: dalle sonorità Jazz e Swing della Broadway anni ’40 passando per gli artisti Soul della Motown Records, fino ai sobborghi di New York, dove il Gospel si mischia con L’ R&B fino ad incontrare le sfumature del Soul più moderno.

Alla voce Manuela Evelyn Prioli, Jazz singer dalla background Soul e dalla vocalità black. Accompagnata da Simone Migani, pianista raffinato e personale, dallo stile in perfetto crossover tra Jazz e Soul, che vanta collaborazioni sia italiane che internazionali.

02/09: I Passanti

Duo musicale chitarra e voce, nascono dalla passione per la canzone d’autore e il valore della parola che evoca immagini e scalfisce il tempo, che condivide narrazioni ed evoca emozioni. Il loro è un viaggio nella scena musicale del cantautorato italiano e rivisitazione di brani stranieri di varia estrazione.