4° Edizione Giovedì Jazz: Si inizia con Iza & Sara

Giovedì 31 riprende l’appuntamento del Lavatoio con il Jazz.

Siamo giunti al quarto anno di questo progetto, iniziato nel 2015 con l’intento di condividere con tutti i nostri clienti un genere di musica che, purtroppo, si sta un po perdendo con il passare del tempo…. Il Jazz.

Quest’anno ripartiamo da Giovedì 31 Maggio con un duo che amiamo particolarmente: Iza & Sara

E, in questo articolo del Blog del Lavatoio, abbiamo deciso di farci spiegare, direttamente dalle loro parole, il perchè di questo spettacolo…

Lavatoio: “Iza… Sara… Perché un duo vocale? “

“Iza&Sara nascono come due ottime amiche che hanno cominciato la loro carriera come cantanti soliste. Presto hanno capito che l’unione delle loro voci creava qualcosa che valeva la pena di esplorare: il duo vocale femminile con voci agli antipodi, ritenuto vincente da entrambe, e la forza creata dalla condivisione di idee chiare ed obiettivi precisi. Questo sono Iza&Sara, che sostengono fermamente che la discografia italiana abbia ancora spazio per loro.
L’amicizia che ci lega ha alimentato i primi passi del progetto ed è anche il motivo per cui ad oggi siamo così forti insieme: sappiamo di dover essere sempre l’una al pari dell’altra per riuscire a dare il massimo su un palco, nessuna delle due prevale, e la stima e l’affetto reciproci rendono questo processo automatico.”
 
Lavatoio: “Come definire il sound di Iza&Sara? E perché? “
 
Iza & Sara: “Collocare in un genere specifico il progetto Iza&Sara è molto complesso: ci definiamo indie-pop, perché non rifiutiamo a priori la cultura pop e tutto ciò che la identifica, ma allo stesso tempo non riteniamo essa sia in grado di descriverle al meglio.
Per il mondo indie, Iza&Sara rappresentano il pop, mentre per il mondo pop sono un progetto di nicchia.
 
Parliamo di due voci opposte e tutt’altro che banali.
Voci che si intrecciano in armonie che si allontanano da qualunque duetto pop finora incontrato nella discografia italiana. Voci che appoggiano su arrangiamenti dove vengono inseriti strumenti non di uso comune (come il vibrafono) e scelte non
strettamente in linea con le mode del momento (assenza di batteria o introduzione di effetti tipici dell’elettronica e del brit-pop più che del classico suono associato alla musica leggera italiana).
 
La nostra proposta musicale abbraccia pienamente la voglia di essere fruibile ad un pubblico il più ampio possibile, tipico obiettivo della musica pop mainstream, ma non si lascia intimidire da questo nello sperimentare un sound ricercato e con scelte non sempre in linea con le mode del momento.
 
Abbiamo un’anima ribelle e, artisticamente, seguiamo i nostri istinti e ciò che riflette le nostre personalità e ogni nostra caratteristica, che si fonde perfettamente nel duo.
D’altronde tutto quello che ci piace, oggi, sta lì: a metà tra chi glorifica il pop e chi lo vuole evitare.”
 
Lavatoio: “Cosa propongono live? E perché?”
 
Iza & Sara: “Siamo note per creare live molto emozionali, in acustico, dove le nostre voci agli antipodi sono esaltate dal solo uso della chitarra. Un’esperienza in grado di porre a stretto contatto la nostra anima con i loro nostri spettatori.
Il repertorio è composto circa per metà da cover riarrangiate in “acustico e per due voci” e per metà dai nostri pezzi originali e cantautorali ed è interamente performato a due voci che si intrecciano in armonie complesse e mai banali.”
 
Che dire…. Non ci resta che venirle a vedere dal vivo, cosa ne dite? 😉